Preparato per cioccolata in tazza

10 Gennaio 2017

Preparato per cioccolata in tazza

0 Comments

No. Il latte proprio no. Non ce la faccio. Non mi piace. Mia madre mi racconta sempre di quanto l’abbia fatta disperare fin da piccola. Una neonata, se non di latte, di cosa si nutre? Eppure niente. Ho sfidato la sorte, ma il latte no. Adesso che ho una bimba, posso capire l’ansia di una madre che non sa di che nutrire la figlia. Con gli anni i miei gusti sono molto cambiati. Ogni anno mi pongo anche dei nuovi obiettivi in questo ambito: assaggiare nuovi sapori. Sperimentare. Combinare. Anche se poi scelgo sempre le stesse cose. Lo stesso gusto di pizza da trent’anni. Detto ciò, non vi meraviglierete nel sapere che la cioccolata calda, quella autentica, quella preparata con il cacao ed il latte, fatta bollire pazientemente mescolando a ritmi scanditi, l’ho assaggiata per la prima volta pochi anni fa. Ho sbagliato. Non avevo capito niente. Da allora ho rimediato, però. E l’ho fatto con una ricetta per preparare a casa nostra una tazza di cioccolata cremosa e fondente come quella del bar. Anzi più buona. Scommettiamo che lo è?!? Se poi siete generosi e volete anche regalarla, ho preparato dei tag scaricabili da stampare ed allegare al vostro vasetto di preparato.

Preparato per cioccolata in tazza
 
:
Cosa occorre:
  • 180 G DI CIOCCOLATO FONDENTE
  • 120 G DI CACAO AMARO
  • 100 G DI FECOLA DI PATATE
  • 100 G DI ZUCCHERO SEMOLATO
  • 50 G DI ZUCCHERO DI CANNA
  • MEZZO CUCCHIAINO DI CANNELLA (secondo il proprio gusto)
Procedimento:
  1. Tritare il cioccolato nel mixer. Aggiungere tutte le polveri ed azionare il mixer ad intermittenza, in modo da mescolare bene le polveri. Conservare in un vasetto.
  2. PER LA PREPARAZIONE DELLA CIOCCOLATA:
  3. In un pentolino, aggiungere tre cucchiaini colmi di preparato a 125 G di latte freddo. Stemperare e mescolare bene. Porre sul fuoco e raggiungere l'ebollizione. Mescolare frequentemente. Dal momento in cui bolle, versare nella tazza per una versione più liquida. Se si preferisce una versione più densa, prolungare la cottura fino a raggiungere la densità desiderata.

Clicca qui per scaricare le etichette per il vasetto.


Post Correlati

Cookies

Cookies

Siamo fatti della stessa sostanza di cui sono fatti i cookies. Croccanti fuori e morbidi dentro. O meglio “chewy“. Io. Io ad esempio ho un problema con il NO. Non lo so dire. Potrei perlomeno fare un accenno con la testa. E invece faccio peggio.…

Chocolate chips pumpkin spice bread

Chocolate chips pumpkin spice bread

Zan zan! Non potevo scegliere titolo più complicato da ricordare, da cercare, da pronunciare… ma da mangiare…non ci sono parole. Vi spiego di cosa stiamo parlando: partiamo dal prodotto di base, un “bread”, umido, profumatissimo, arricchito di purea di zucca, inebriato da varie spezie e…



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

: