Ricomincio col “pop”.

7 Settembre 2018

Ricomincio col “pop”.

0 Comments

Che rumore fa un botto quando esplode? Io dico che fa “pop”. Si dice “ricominciare col botto”, quando assopiti da mesi di silenzio, si ritorna più carichi di prima. E così, tasti sotto le dita e piena di sensazioni contrastanti, ho ripreso in mano il mio progetto del cuore. Ritorna “il capperino”. E vi ospito in questa nuova casa appena imbiancata ma che ancora necessita di attenzioni e riorganizzazioni.  Si sente l’odore di pittura fresca? Vi apro le porte di casa mia, quando ancora impalcature e secchi di vernice ostacolano il passaggio. Scavalcateli pure. Ci tenevo troppo a farvi entrare. E non importa se non posso ancora accogliervi nella migliore delle vesti. Vorrà dire che toglieremo insieme i teloni, ci accomoderemo sul divano a gusteremo il risultato finale soddisfatte di noi stessi. Ricomincio col “pop”. Perché quando non hai ancora una cucina completa, ti devi adattare a fare cose facili e poco impegnative. Ma non vuol dire meno gustose e creative. Mai. Ricomincio col “pop”, “oreo pop”. Cosa sono gli oreo pops? Ecco lo sapevo, non posso allontanarmi per un periodo che dimenticate le basi ; ) Avete presente gli oreo? Avete presente le feste? Ecco, quando avete in programma una festa e non sapete quale dolce veloce e originale servire, ricordatevi di questo post. Gli oreo pops sono dei lecca lecca di oreo, tuffati nel cioccolato fuso e decorati con quello che più ci piace, in base ai nostri gusti o anche al tema della festa. L’effetto sarà ogni volta nuovo e personalizzando il gusto della copertura, sarà come gustare un dolce diverso ogni volta. Immaginate chi vi chiederà dove li avete comprati… Ok, ricominciamo col (oreo)pop?

Oreo Pops

7 Settembre 2018

By:

Ingredienti
  • Una confezione di biscotti oreo
  • bastoncini da lecca lecca
  • cioccolato bianco (o quale preferite)
  • codette e zuccherini per la decorazione
Procedimento
  • Passo 1 Sciogliere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde. Aprire delicatamente il biscotto oreo (si separeranno piuttosto facilmente), intingere il bastoncino nel cioccolato fuso e posizionarlo al centro del biscotto. Richiudere il biscotto con la sua metà. Ripetere per tutti i biscotti che ci occorreranno.
  • Passo 2 Far raffreddare 1 ora in frigo.
  • Passo 3 Una volta raffreddati, fondere nuovamente il cioccolato e tuffare il biscotto nel cioccolato fuso, scrollando l’eccedenza.
  • Passo 4 Decorare con zuccherini e posizionare su un foglio di carta forno.
  • Passo 5 Far riposare preferibilmente in frigo fino a che verrano serviti.

 


Post Correlati

Come ti riciclo il panettone…

Come ti riciclo il panettone…

…O il pandoro. Dipende da cosa vi avanza. Tutto il dibattito tra chi preferisce il pandoro e chi invece il panettone, finisce in questo post. Non ha nessuna importanza. Qui va bene tutto, non siamo razzisti sul colore (se al cacao), o se ci sono…

Hey, man.

Hey, man.

Mi chiamo Man. Ginger Man. E a Natale sono IL protagonista. Pandoro? Panettone? Io sono molto più buono! Ecco. Così mi immaginerei l’omino di pan di zenzero, se potesse parlare. Vabbè, momento di delirio a parte, come si fa a non preparare i biscotti di…



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *