Hey, man.

20 Novembre 2016

Hey, man.

0 Comments

Mi chiamo Man. Ginger Man. E a Natale sono IL protagonista. Pandoro? Panettone? Io sono molto più buono!

Ecco. Così mi immaginerei l’omino di pan di zenzero, se potesse parlare. Vabbè, momento di delirio a parte, come si fa a non preparare i biscotti di pan di zenzero!?!
Per me è un rito. Albero di Natale, compilation di Natale in sottofondo (modestamente ho una compilation di Natale, da far invidia ad Harrods!) ed io che inforno i biscotti… Quest’anno poi, tutto è più magico. Perché ho una validissima aiutante, che con il suo cappello da “fuoco”, ha impastato e decorato i suoi primi gingerbread man. E dopo gli ha mangiato la testa…

La ricetta che ho sperimentato per la prima volta è quella tratta dal libro “Finalmente Natale” di Sabrine d’Aubergine, una garanzia. Con qualche piccola modifica, giusto per renderla più affine ai gusti miei e della mia famiglia. Accendete il forno e liberate la fantasia. E respirate.

Gingerbread Man
 
:
Cosa occorre:
  • 150 G DI BURRO FREDDO A CUBETTI
  • 1 UOVO GRANDE
  • 2 CUCCHIAI DI MELASSA
  • 300 G DI FARINA BIANCA 00
  • 120 G DI ZUCCHERO MUSCOVADO
  • 1 CUCCHIAINO COLMO DI CANNELLA
  • 1 CUCCHIAINO COLMO DI ZENZERO
  • 1 CUCCHIAINO COLMO DI NOCE MOSCATA
  • 1 PIZZICO DI SALE
Procedimento:
  1. Tagliare il burro a cubetti. In una ciotola, preparate una emulsione con l'uovo e la melassa. Mettete nel mixer la farina, lo zucchero, le spezie e il sale e fatelo andare un pò in modo da mescolare per bene le polveri. Aggiungete il burro ed azionate ad intermittenza il mixer, fino ad ottenere un composto sabbioso. Aggiungete il mix di uovo e melassa e continuate a lavorare il composto; una volta raggiunta una consistenza compatta, conservare avvolto nella pellicola per circa 30 minuti in frigo. Stendere l'impasto e ricavare le sagome dell'omino. Infornare a 180°C per 15 minuti.

 


Post Correlati

Come ti riciclo il panettone…

Come ti riciclo il panettone…

…O il pandoro. Dipende da cosa vi avanza. Tutto il dibattito tra chi preferisce il pandoro e chi invece il panettone, finisce in questo post. Non ha nessuna importanza. Qui va bene tutto, non siamo razzisti sul colore (se al cacao), o se ci sono…

Cookies

Cookies

Siamo fatti della stessa sostanza di cui sono fatti i cookies. Croccanti fuori e morbidi dentro. O meglio “chewy“. Io. Io ad esempio ho un problema con il NO. Non lo so dire. Potrei perlomeno fare un accenno con la testa. E invece faccio peggio.…



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

: